Quale protezione e blocco schermo per Android è più sicuro?

Keeply: l'applicazione pensata per le spie
11 Settembre 2017
Su 10 smartphone Android, 9 sono a rischio sicurezza
18 Settembre 2017

sequenza-di-bloccoI cellulari sono veicoli portatili di informazioni private che vanno protette dalla vista di estranei e curiosi.
Sui cellulari Android, la schermata di blocco impedisce la pressione di pulsanti ed icone quando lo si tiene in tasca e richiede il passaggio del dito in un certo modo sullo schermo per sbloccarlo.

Quale dei sistemi di protezione di Android è più sicuro?
1) PIN
Il PIN non è altro che un numero da 4 a 16 cifre da inserire per sbloccare lo schermo ed accedere al telefonino a al tablet.
E’ molto simile al PIN del Bancomat oppure a quello della scheda SIM.
2) La Password
L’opzione password è può essere una parola o un codice alfanumerico che protegge il tablet o il cellulare Android dall’utilizzo di altre persone.
La password deve essere di almeno quattro caratteri e contenere almeno una lettera.
Il vantaggio di utilizzare una password è che ci sono più caratteri possibili diventando quasi impossibile da indovinare se si iniziano ad usare punti escalamativi, asterischi o altri simboli.
Anche in questo caso, bisogna scrivere una password complessa e forte, che abbia più di 4 caratteri e che sia facile da ricordare.
3) Sequenza di blocco
La sequenza di blocco è un sistema di protezione più veloce e moderno, disponibile solo su Android, basato sul movimento dei dito sullo schermo.
La sequenza di blocco richiede di collegare alcuni punti sullo schermo per fare un disegno.
A meno che qualcuno non veda sbloccare il telefono, è davvero difficile indovinare la giusta sequenza tra le migliaia di possibilità.
Si può creare una sequenza fatta da 4 punti collegati tra loro, fino a 9.